I Love Pressure

Pressione? Io adoro la pressione. Passerei le giornate a cazzeggiare senza pressione.

Bene adesso ne ho quanta ne voglio, pure d’avanzo.

Il Campionato ci ha dato solo tre giorni di tranquillità dopo il Livorno, prima di ricacciarci di nuovo nella mischia, con solo un punto di vantaggio sugli inseguitori. Capita anche nelle migliori famiglie e perfino nei “Paesi Normali”. Certo una lotta in testa Tra Barça e Real Madrid o tra Chelsea e Manchester United ha più ragion d’essere che non una tra Inter e quellarobalà.

Oggi però il Campionato non me lo filo nemmeno di pezza.

Stasera gioca l’Inter. In Europa. Contro il ЦСКА МОСКВА.

Giochiamo per NOI stessi, non andiamo a rappresentare proprio nessuno se non i NOSTRI colori.

Sembra quasi che il resto del mondo se ne sia dimenticato. Stanno tutti a parlare di Mou e di Mario, quasi che la partita fosse una questione secondaria, una noiosa pratica da sbrigare prima di poter tornare a casa a guardare una nuova puntata della Soap di maggior successo sulle reti Mediaset; magari prendendoci il tempo per il minispot del Trap che si unisce al club di quelli che cercano di finire sui giornali affiancando il proprio nome a quello di José.

Ci mancava il Trap in effetti. Se tutti gli Italiani seguissero il suo esempio sui tempi di pensionamento, avremmo risolto qualsiasi problema di previdenza sociale, qualcuno avvisi Giulietto che il modello da seguire per le riforme esiste!

Beh le cose stanno un po’ diversamente e faremmo meglio ad essere preparati perché stasera ci sarà bisogno anche del popolo nerazzurro.

Sottovalutare i Russi dopo l’orgasmo di Londra sarebbe imperdonabile.

Il CSKA non è una squadra famosa per la continuità dei propri risultati, ma in Champions questo conta poco o nulla. Conta piuttosto il fatto che il Campionato Russo è iniziato da poco e i nostri ospiti saranno freschi come rose di campo.

Certo, tecnicamente non fanno molta impressione e la loro difesa è francamente imbarazzante, sostenuta dal portiere della loro Nazionale che pure non manca di regalare qualche bello svarione, ma non è cosa su cui fare conto.

Piuttosto dal centrocampo in su sono veloci, molto, ed aggressivi. Lottano su qualunque palla sporca cercando di trasformarla nel gollonzo di turno. Si può dire qualunque cosa dei Russi, ma non che non siano gente disposta a combattere fino in fondo, hanno poco o nulla da perdere, visto che li danno tutti per spacciati.

L’atmosfera è troppo rilassata, sarà la primavera, ma non mi piace. Give me pressure, please.

Massima concentrazione e palle. Non chiedo altro.

About Fonz77

Milanese per nascita e per convinzione. Interista nel sangue da generazioni da parte di madre, mio padre ne sa talmente di calcio che crede che giochi ancora Mazzola... Sono il cümenda del blog, in carne e spocchia. Apostolo del culto José e sempiternamente vedovo dello Special One.