Sempre con noi!

Foto da: Inter.it

Foto da Inter.it

“La gioia più grande? Scontata. Il Milan in B. E per ben due volte: una… a pagamento e una… gratis.”

“Sono dell’idea che una retrocessione cancelli almeno cinque trofei conquistati e che la vittoria di una Mitropa Cup elimini i residui.”

“La vittoria più emozionante? Le tre coppe Uefa, la prima perdendo il ritorno a Roma per 1-0 e soffrendo terribilmente. Il giorno dopo mia figlia lesse sui giornali: “Aggredito Peppino Prisco”. Arrivai a casa e quasi si stupi’ che fossi vivo. In realta’ mi avevano tirato un’asta di una bandiera, roba da nulla.”

“Quando stringo la mano ad un milanista subito dopo corro a lavarmela. Quando stringo la mano ad uno Juventino subito dopo conto le dita.”

“L’interista più simpatico? Giacinto Facchetti. Fece un gol al Napoli in mezzo alla nebbia e venne a cercarmi a bordo campo per abbracciarmi. Ci mise tre minuti per trovarmi.”

“La speranza per il futuro? Vorrei che chi mi incontra per strada mi gridi in faccia: “Peppino campione d’Italia”. Sogno lo scudetto. E, visto che ci sono, anche il Milan di nuovo in serie B. Cosi mi vendico anche di Teo Teocoli. Uno bravo che mi imita bene e con simpatica correttezza. Mi mette di buon umore. Giacca da camera a parte.”

Peppino Prisco


Nel giorno di una triste ricorrenza mi piace sottolineare quale fosse il desiderio più grande del mitico Peppino. Tutti gli interisti dovrebbero riflettere  e pensarci bene prima di bistrattare una squadra e una società che negli ultimi anni, dopo la scoperta di determinate nefandezze, di tricolori ne ha portati a casa addirittura quattro di fila. Il fatto di non riuscire ancora a vincere in Europa non deve essere assolutamente il pretesto per sminuire quanto fatto negli ultimi tempi.  Il rammarico più grande è quello di avere la consapevolezza che alcune persone non hanno fatto in tempo a gioire per questi successi.  Il mio pensiero va a loro e, rimanendo in tema col post precedente di Nino, mi piace immaginarle lassù accanto a Peppino, mentre insieme esultano festanti per le nostre vittorie. Chissà con quali esilaranti battute le delizierà…

PEPPINO PRISCO FACCI UN GOL!

About SNIS