Mamma la Rai!

In questo uggioso Lunedì intaschiamo il risultato positivo di Livorno, che ci lancia a +7 sulle seconde, quasi con uno sbadiglio. Io poi sono fuori concorso, visto che la logistica del week end mi ha impedito di vedere qualsivoglia partita sperduto com’ero in zone senza alcuna forma di copertura televisiva o telefonica, ma tanto per darvi il quadro della situazione il mio ghigno era più ampio nel sapere della debacle dei Gobbi a Napoli piuttosto che nel leggere il risultato di Livorno-Inter sul cellulare nella serata di ieri, una volta ritornato alla civiltà.

Certo ha aiutato la mia ilarità la lettura del titolone di RuttoSporc di domenica mattina: “Suiciro”.

Per la serie bentornati sulla terra. Dopo settimane passate a sentire paragoni tra Diego di Cognome e Diego di Nome e Maradona di Cognome. Dopo gli arditi accostamenti tra il simpattico Ferrara e Pep Guardiola. Finalmente arriva puntuale lo schiaffo della realtà.

Intendiamoci, tutto come da copione. Possiamo forse aspettarci che ora il quotidiano della Giuve riprenda la sceneggiata che lo scorso anno ha portato infine all’esonero del Settantenne. Prima Campioni ora Coglioni.

Personalmente credo che abbia ragione Mourinho e sia presto per decretare la fine del Campionato dopo sole 11 giornate. Non lo dico solo per scaramanzia, ma per la semplice ragione che il torneo è ancora molto lungo. Inoltre trovo indisponente che la stampa continui in questa campagna di esaltazione “dell’Anti Inter” di turno, salvo poi lapidare quella stessa squadra al primo passo falso.

Se non fosse che gli stessi giocatori della Giuve si sono prestati a tanta “nucleare” (cit.) vanagloria potrei provare quasi un minimo di comprensione nei loro confronti (ho detto QUASI).

Archiviata l’assegnazione del cucchiaio di legno, passiamo ai vincitori del P.I. D’ORO della settimana.

(rullo di tamburi)

Trattasi della televisione di Stato. Il sunto del match di Livorno di 90′ minuto sembra infatti rivolto unicamente a sottolineare i favori arbitrali (veri o presunti) di cui l’Inter avrebbe goduto, fino ad affermare che al Livorno sia stato negato un rigore di Lucio su Tavano. Ecco il video:

Tanto per dare un’idea di quanto possa essere diverso il modo di commentare la partita e in particolare l’episodio del presunto rigore, questa è la Sintesy – Sky (si veda minuto 3:15):

Già potrebbe bastare, ma perché non guarnire la torta con panna e ciliegine? Mi sembra il caso di omaggiarvi con l’intervista della squadra(ccia) Rai a José Mourinho nel dopopartita. Tralascio l’elezione di Vieirà come peggiore in campo dell’Inter, non ho visto la partita, ma da quel che ho letto direi che non sta né in cielo né in terra, anche considerando che con ManSini in campo, non mi verrebbero molti dubbi.
Dal minuto 1:50 iniziano le “cannonate Europee”. Fanno 3 minuti su 5 passati a menare il torrone sulla “mentalità” dell’Inter in Europa, non male per un’intervista dopo un match di campionato. Non commento ulterioremente, guardate e giudicate.

ERRATA CORRIGE:

Come giustamente segnalato dal Saggio Vitarob, i Gobbi le hanno prese sì dal Napoli, ma in casa, in quel di Torino. Si vocifera che gli incentivi alla rottamazione verranno prorogati dopo questo evento.

About Fonz77

Milanese per nascita e per convinzione. Interista nel sangue da generazioni da parte di madre, mio padre ne sa talmente di calcio che crede che giochi ancora Mazzola... Sono il cümenda del blog, in carne e spocchia. Apostolo del culto José e sempiternamente vedovo dello Special One.