Inter-Udinese, le pagelle

"L'Inter ha comprato Sneijder non perché aveva piacere a spendere soldi".

Testimonial Durban's

Julio Cesar 7 Se fosse vissuto qualche secolo fa avrebbe riscritto la storia di Roma ipnotizzando Bruto. Zanetti 5 Solo Maradona lo può far giocare da terzino. Anzi, a pensarci bene, neanche lui. Forse aveva il divieto di sorpassare la metà campo, in ogni caso vedeva una pampa davanti ma non ha voluto beccare sanzioni dal sergente Mou. Compit(in)o. Lucio 5,5 In collaborazione con Cambiasso confeziona l’autostrada per il pareggio di Di Natale. Ha sulla coscienza anche l’ammonizione di Chivu. Per il resto solita fisicità. Samuel 6+ Sbaglia meno del compagno grazie ad un senso della posizione innato, ma non è in serata no-way. Chivu 6 Non ha la fase offensiva nel DNA. Insieme a Muntari costituisce la fascia sinistra più naif degli ultimi anni nerazzurri.

Stankovic 7,5 Rete bellissima. E tanta corsa. Raggiunge i gradi di “fedelissimo” del Mou. Qualora il tecnico dovesse andar via a fine anno, potrebbe far finta di accettare la proposta dalla nuova squadra per ricattare Moratti in sede di rinnovo. Cambiasso 5,5 Aggirato da Floro-Flores come l’ultimo dei birilli, viene spesso superato in velocità. Non è al massimo della condizione e si vede. Qualche buona chiusura, ma non è ancora lui. Muntari 5 Corsa a/e volontà, testa e piedi da dimenticare. Insulti ingenerosi. Purtroppo deve esserci sempre un Quaresma da fischiare. Non cambieranno mai. Emozionante la risposta dei compagni. Sneijder 7,5 (il migliore) La rete è la degna conclusione di una partita giocata con impegno e lampi di classe. Deluse le escort che speravano in un nuovo Quaresma. Scontento anche Pelé, voleva di nuovo leggere il suo nome sulla Gazzetta. Peccato per la simulazione.

Milito 8 Maradona si salverà grazie a Datolo. Eto’o 6,5 Spero vivamente che non abbia visto il Barça in questo periodo. La moglie avrebbe sussurrato ad un settimanale camerunense che il consorte parli nel sonno. Due le parole ricorrenti: Xavi e Iniesta. Gioca troppo spesso spalle alla porta e avrebbe una voglia matta di qualche lancio in profondità. Bravo Handanovic nella percussione sul finale. Balotelli 6+ Entra col rimbrotto di Mou e si dà da fare. Guadagnerebbe anche due rigori, ma Bergonzi non vuole passare per anti-j**entino dopo l’errore di Napoli due stagioni fa. Suazo sv Spettatore privilegiato del colpo da biliardo di Wesley. Santon sv Tornerà di nuovo a contare le ammonizioni di Maicon, Chivu e Zanetti. Per Chivu c’è sempre l’opzione Svarowsky.

Mou 6 Primo tempo da salvare in memoria, secondo da dimenticare. La fatica si è fatta sentire, ma la squadra ha mostrato carattere. Esultanza mai vista a San Siro, segno del momento non proprio semplicissimo. Non ha bisogno della polemica e offre lo zuccherino a Ferrara. Massimo Mauro, invece, ha ricevuto un acconto.

Bergonzi 9 Quel controfallo fischiato dà il là alla vittoria.

About Luis