Benjamin Mou

Mourinho oggi in conferenza

Mou oggi in conferenza

“Julio Cesar domani non giocherà perchè è stanco: in novanta minuti contro il Barcellona ha toccato tre palloni… È stanchissimo, domani non può giocare… Domani sarà stanco…”.

“Penso a quello che hanno scritto o detto, è quello di cui tutti i fenomeni del calcio hanno parlato. Uno di questi, per esempio, si dimentica del suo stesso passato. Uno che sarà ricordato nella storia dell’Inter perchè ha perso 5-1 in casa con l’Arsenal, in casa… E viene a dire a me come dovevo giocare questa partita contro la miglior squadra del mondo. Sono così intelligenti che si dimenticano del proprio passato… incredibile”.

“Per fortuna sono una persona che si arrabbia o ride di quello che scrivono o dichiarano i fenomeni, come quella persona che ha perso 1-5 in casa con l’Arsenal”.

“Bisognerebbe scegliere bene chi far parlare e non dare la parola ai frustrati che si dimenticano del passato”.

Avere un allenatore che difenda i propri giocatori (ed il suo lavoro) dai diversi attacchi mediatici fa senza dubbio piacere, a patto che non si prenda sempre per oro colato l’arringa difensiva. Mou sa perfettamente di non aver giocato una partita brillante contro il Barcellona e allora tende ad amplificare il tenore delle risposte utilizzando il bazooka delle grandi occasioni.

José Avv. Mourinho. D’accordo che Julio Cesar non abbia fatto interventi miracolosi, ma il merito non va ascritto solamente ai 4 di difesa, ma anche ai 3 che gli si sono presentati davanti e che hanno sparacchiato fuori dei palloni molto invitanti. Keita, Messi e Ibrahimovic sono stati più imprecisi di Gurcuff, Menegazzo e Plasil o dei giocatori di Deschamps. Insomma, non sono le parate di Julio Cesar il parametro per valutare la bontà di una prova non imperniata affatto su un contropiede premeditato.

Capitolo Zac. Tre riferimenti precisi in tre domande differenti. Non sappiamo cosa abbia detto il tecnico romagnolo al cronista della Gazzetta, ma evidentemente deve aver dato molto fastidio a Mou visto che, oltre al riferimento a Balotelli (giocatore-oggetto intellectuale), non è sceso nello specifico. Ci fa piacere per Zac, dopo questa pubblicità gratuita fatta da Mou avrà più possibilità di tornare ad allenare.

Capitolo Cagliari. Mou ha scherzato sui bambini: o giocano entrambi, o non gioca nessuno dei due. Più propensi alla prima ipotesi, con un turno di riposo a Milito e Chivu. Sempre che non venga adottato un modulo a 3 punte. Possibili candidati per un turno di riposo T.Motta e/o Sneijder, entrambi usciti senza benzina da San Siro contro il Barça. La squadra di Allegri ha solo un punto in classifica e cercherà la prima vittoria in Campionato. Buon per noi e per Eto’o che potrebbe sfruttare la sua velocità in fase di ripartenza.

Ps: Buffon migliore in campo contro il Livorno. A dire il vero, sono 3 partite che è il migliore in campo. Senza dimenticare la sua indubbia bravura, prima o poi la J**e si ritroverà a giocare con la dea sbendata.

About Luis