Archivi mensili: settembre 2009

Champions League: Rubin Kazan – Inter 1-1

Bausciacafe

Seconda giornata del girone di Champions. Fuori Milito per un risentimento muscolare, dentro Amantino Mancini, per un tridente anomalo con Super Mario Balotelli in versione guastatore. Per il resto formazione confermata, considerate le assenze di Muntari (in tribuna), Motta e Sneijder. Rubin Kazan: 77 Ryzhikov; 9 Salukvadze, 76 Sharonov, 4 Cesar Navas, 3 Ansaldi; 15 Ryazantsev, 16 Noboa, 7 Semak, ... Continua a leggere »

Lezione N°1: rifiutare lo 0-0 a priori

Se c’è una cosa che ha insegnato la trasferta a Marassi (per l’ennesima volta, per quanto mi riguarda) è che non si va fuori casa a prendere lo 0-0, perché può sempre capitare qualcosa che non va e finisci col perdere partite che con un po’ più di coraggio andavano vinte. Non piangeremo per questi due punti persi. Lo scorso ... Continua a leggere »

Udinesi dentro

Manca solo l'interprete

Se l’Udinese può essere considerata a pieno titolo la squadra bestia nera dell’Inter (non basterebbero nemmeno 3 autoreti di Isla propiziate da Vieira e 4 reti allo scadere di Cruz per pareggiare la rete di Goitom), Gigi Del Neri potrebbe esserne l’allenatore ideale. Da tecnico del Chievo, con i vice Racalbuto e De Santis, ricordiamo una sconfitta ed un pareggio ... Continua a leggere »

L’esperimento fantasma

Una delle slides sull'ampiessa date a Quaresma, Mansini e Balotelli.

Niente Sneijder, niente Muntari. Il primo ha lavorato ancora a parte per un risentimento all’anca (?), il secondo fuori per scelta tecnica. Il centrocampo resta il busillis principale nonostante il mercato. Se Thiago Motta fosse un motociclista sarebbe amico del dottor Costa, se venisse convocato da Lippi lo diverrebbe di Castellacci, se dovesse farlo Dunga ci sarebbe ulteriore lavoro per ... Continua a leggere »

Jamme Ja!

Bausciacafe

Battere il Milan certamente non è una Medaglia e probabilmente non lo è neanche battere il Napoli, ma almeno questa sera possiamo coricarci sereni. Magari domani ci racconteranno che la gara è stata falsata dal micidiale 1-2 iniziale, che segherebbe le gambe a chiunque non sia il Liverpool. Ci diranno anche che il raddoppio di Milito era in netto fuorigioco ... Continua a leggere »

Siamo tutti “negri italiani”

Bausciacafe

La proposta giunge a ciel sereno da un nostro commentatore, “ricviareggino”, e siccome mi sembra bella, la rilancio qua con un post: amici nerazzurri che sarete allo stadio mercoledì sera, diamo una risposta a questi cialtroni semianalfabeti che in ogni parte d’italia credono che nell’Italia del 2009 il razzismo sia giustificato o non grave, comunque “non sanzionato”: presentiamoci sugli spalti ... Continua a leggere »

I complimenti dei decerebrati

Alcuni tifosi del Cagliari ieri al Sant'Elia

Siamo alle solite. Prima partita lontano da S.Siro, primi cori razzisti nei confronti di Balotelli ed Eto’o, che dopo aver saggiato il becerume delle curve spagnole, non poteva certo esimersi dal confronto con gli ignoranti italiani. Ci hanno ripetuto più volte come siano atteggiamenti normali, i soliti buuu per infastidire i migliori giocatori della squadra avversaria e che in fondo ... Continua a leggere »

Battere il Milan non è una medaglia

Bausciacafe

Credo che questa sia la prima lezione da imparare dalla partita di oggi. Battere il Milan non è una medaglia. Lo avevamo detto di non esaltarci troppo,  ma forse, in fondo, ci avevamo creduto che l’Inter vista nel derby sarebbe stata quella della stagione. Pare che invece ottenere quel risultato limpido contro la sponda sbagliata del Naviglio non faccia molto ... Continua a leggere »

Non solo calcio – recensioni

Buondì, come potete capire dal titolo, in questo post non si parla di argomenti strettamente legati al calcio, ma un legame con questo blog ce l’hanno ugualmente grazie a due persone conosciute la stessa sera ad una presentazione in zona Cadorna, alla Libreria dello Sport, entrambi interisti ed entrambi ottime persone (una poi qui sarebbe di casa, speriamo che si ... Continua a leggere »

Benjamin Mou

Mourinho oggi in conferenza

“Julio Cesar domani non giocherà perchè è stanco: in novanta minuti contro il Barcellona ha toccato tre palloni… È stanchissimo, domani non può giocare… Domani sarà stanco…”. “Penso a quello che hanno scritto o detto, è quello di cui tutti i fenomeni del calcio hanno parlato. Uno di questi, per esempio, si dimentica del suo stesso passato. Uno che sarà ... Continua a leggere »