Poeti, Santon e marinai

Giri di valzer – Anche questanno sembra che nessuno voglia Roberto Mancini. In Italia ha fatto terra bruciata, ha impersonato talmente tanto lanimus pugnandi nerazzurro, che ormai è difficile vederlo seduto su una grande panchina. Peccato, perché a mio parere è il miglior tecnico italiano per vincere il campionato. Si parla del neo-ricco Portsmouth: un progetto da costruire. Deve accettare qualcosa di meno valido rispetto a un top-team, altrimenti rischia di beccarsi il Morbo di Zaccheroni.

Giri di balle – La Gazzetta di Galliani continua nella sua opera di completa disinformazione. Non paga di aver rimediato una colossale figuraccia scrivendo, unica tra i quotidiani on line, che Galliani fosse a Gabicce Mare, mentre in molti lavevano visto in un hotel di Madrid, la rosea che un tempo fu di Cannavò, continua a propinare improbabili acquisti del Milan: ultimo in ordine di tempo Cesc Fabregas. E pazienza se a Milanello hanno fatto intendere di non poter spendere, perchè i soldi di Kakà servono a rientrare dalle perdite. Inoltre cè sempre la sensazione che Galliani usi la Gazzetta come Berlusconi usa Porta a Porta: per scopo propagandistico, quasi privato, mi sbaglierò… ma la sensazione è quella. Lo scadimento di questo storico giornale è da voltastomaco. Ma daltronde riflette una linea politica di accondiscendenza già fatta propria dalla casa madre RCS.

Santon è Azzurro! – Per quanto conti, ovviamente, visto il mister che ci ritroviamo. Ma questa stasera almeno avrò un “italiano” da tifare. Davide Santon è apparso emozionato, ma Lippi ha ribadito le parole di stima già usate da Mourinho, Maldini, Cristiano Ronaldo e Ferguson. Santon deve senzaltro migliorare: ricordiamoci che nasce ala destra e Mourinho ha inteso sfruttarne la propensione offensiva, relegandolo in difesa. Sembra un concetto complicato, ma in verità significa che la miglior qualità del nostro terzino è la corsa in progressione, con cross o rientro finale. Deve affinare la tecnica, ma soprattutto migliorare nei fondamentali difensivi. AllInter è sembrato credibile persino Michele Serena: non ci saranno problemi nel farne il Maicon della fascia sinistra.

Blatteriadi – Ieri ho dovuto cercare informazioni a riguardo della Confederations Cup. Non so a cosa serva, se non a collaudare gli stadi per le grandi manifestazioni, dato che precede ogni volta il Mondiale. Diciamo che è lerede mondiale del celebre Tournoi de France, nel quale brillò un Ronaldo che si scolò come un succo di frutta Ferrara e Cannavaro. Ricordo ancora lemozione del momento, perché il suo trasferimento allInter ormai era cosa fatta. Tutti ricordano naturalmente il gol di punizione di Roberto Carlos contro la Francia, in compenso Italia-Brasile fu una partita spettacolare, con un Del Piero formato “epoca doro”.

The Lobotom Song: Lobotom GenerationMentre scorre il testo cantateci sopra Lobotom Generation al posto di Love in an Elevator, vedrete che funziona…

Commenti (100)

About ex-collaboratori