L'alfabeto dei quadricampioni: lettera B

127547-santonB come Bambino – Davide Santon è il secondo puledro di razza uscito dalla premiata scuderia di Ausilio. Il vivaio Inter si conferma al top nazionale e internazionale, con una sequela di giocatori di primo livello che se la giocano sui campi della A (Pasquale, Pandev, Potenza tra gli altri). Le condizioni economiche degli ultimi anni ci consentono di rischiare di più su questo terreno, ed ecco sbocciare Davide, in un ruolo dove cè spesso penuria. Con Mourinho come Maestro può diventare davvero un campione.

B come Birra – Certo, Adriano sembrava averne fatto una missione, mentre sappiamo che Kakà non si ubriaca mai, nemmeno per sbaglio. Al massimo usa lalcool per spezzare il pane, durante i ritiri della Grande Famiglia. Ottimo luso fattone da Figo, nelle notti successive alla grande performance rossonera al Friuli. Le bottiglie vuote indovinate che fine hanno fatto? Ma dai, cè sempre spazio là dove Ambrosini ripone la sua personale bacheca.

B come Bauscia Cafè – Cioè noi. Sempre presenti anche quando abbiamo ritardato di qualche ora dei post (ebbene si: siamo lavoratori, scriviamo a gratis, lo facciamo per noi e per voi e ci piace tutto questo), sempre sul fronte a darvi notizie, analisi, scazzottate e notevoli discussioni accademiche sul ruolo di Sulley Muntari nella Beneamata.

B come Bulbarelli – Che in questo momento si chiede “cosa sta succedendo a Damiano Cunego?”, dopo anni di albi doro scanditi da prestazioni quanto meno dubbie.

B come Balotelli – Il nostro SuperMario, la faccia sincera della pazza Inter, che vorrei per il futuro. Ovunque. Noi siamo lInter. Noi siamo Balotelli. Forti, superiori e anticonformisti.

B come Braida & Bronzetti
– La coppia doro del calciomercato spagnolo, gli uomini che concludono gli affari più complicati della Via Lattea, le star delle trattative allultimo sangue, quando strappano i calciatori al Manchester City mentre gli stessi sono impegnati a strappare le lattine di birra al ritmo di congas. Bronzetti da noi ha portato Samuel, al Milan ha portato Emerson (vaporizzato per uno scarno comunicato aziendale) e Il cugino del cognato del fratello della zia di Ronaldinho. 80 chili damore.

Commenti (64)

About ex-collaboratori