Archivi mensili: aprile 2009

Una domenica da Deltaplano

Bausciacafe

Due giorni fa ha compiuto 49 anni, Walter Zenga, milanese di Milano. Domenica dovrà scontare un turno di squalifica per aver insultato ”incaricati di Organismi federali e della Lega” al termine della sconfitta del suo Catania sul campo del Lecce. Sconfitta quasi scontata, per l’abisso delle diverse motivazioni, eppure Zenga non ci sta mai a perdere, e questa squalifica lo ... Continua a leggere »

Nessuna paura

Se è una flessione atletica, quella che spiega le ultime partite dell’Inter, non mi preoccuperei più di tanto: restano 5 partite, senza turni infrasettimanali, e solo Maicon – fra gli indispensabili – resta ancora fuori gioco. Il vero timore – suffragato dalle stupidissime squalifiche rimediate da Stankovic e Balotelli – è che quando le gambe girano male, subentri l’ansia, e ... Continua a leggere »

Napoli-Inter, le pagelle

Bausciacafe

Julio Cesar sv | Nell’intervista trasmessa in settimana da Sportitalia ha dichiarato di essere cresciuto molto imparando dai suoi errori. Oggi ha preferito rifugiarsi in fallo laterale (un inedito) pur di non rischiare dribbling o rilancio frettoloso. Inoperoso fino a quando non raccoglie il pallone in fondo al sacco. Incolpevole. Zanetti 6 | Non è Maicon, d’accordo, soprattutto in fase ... Continua a leggere »

Le esigenze morali

“Certamente oggi siamo più attenti ai bilanci. Credo che non si possa chiudere all’infinito con passivi esorbitanti. E’ anche un’esigenza morale“. Adriano Galliani, 2 novembre 2007. “Bilancio in rosso per 68,8 mln di €? Mantenere un organico da Champions senza farla ha fatto lievitare le perdite. Il goal di Osvaldo ci è costato 37 mln di €”. Adriano Galliani, 24 ... Continua a leggere »

Inter-Samp: a calcio bisogna volerci giocare in 23

Bausciacafe

A meno di catastrofi cosmiche, ad Agosto non incontreremo nuovamente i campioni di anticalcio che vengono dal mare, bensì la Lazio, nella Supercoppa Italiana. Delle diverse partite a cui abbiamo assistito stasera a San Siro, la più penosa è stata quella della Sampdoria contro il tempo: per far capire lo stato d’animo, gli educatissimi tifosi blucerchiati han pensato bene di ... Continua a leggere »

Illusi(oni)(sti)

Minuto 85 di Juventus-Inter 2-3, Coppa Italia dello scorso anno, la partita delle prime due reti di SuperMario al Vecchio Comunale, quella che “valeva uno scudetto” (anche se Tuttosport il 19 maggio avrebbe titotalo “Sono 15”) e Camoranesi si fa espellere per un calcione nei confronti di Pelé. Minuto 82 di J**e-Lazio e l’oriundo “inniorante” si fa cacciare dal “nuovo” ... Continua a leggere »

Cronistoria di un grande colpo di mercato

Quando era giovane e forte… «Grazie al Milan per l’ interessamento, ma io la scelta l’ ho fatta. Il Milan lasci stare la mia situazione, io ho preso la mia decisione: andrò alla Roma e non esistono, quindi, altre possibilità per nessun altro pretendente». (Emerson, febbraio 2000) Sette anni e diverse pubalgie dopo… Ora è ufficiale: Emerson è del Milan. ... Continua a leggere »

Gli stupidi non hanno colore. O forse sì.

Bausciacafe

“Esistono gli uomini, non i colori. A quanti l’altra sera hanno insultato Balotelli vanno rammentati due punti, che, sbagliando, pensavamo fossero ormai acquisiti: siamo tutti uguali e Balotelli, perdipiù, è un italiano che ha già indossato la maglia della Nazionale. Chi lo fischia non è un teppista, non è un delinquente: è uno stupido […]. Balotelli è poco più di ... Continua a leggere »

Game over

Il più grande omaggio che potesse essere rivolto all’Inter è stato sentire tutti i tifosi juventini, della squadra che gioca in casa, esultare per essere riusciti a pareggiare nel recupero. Vederli tutti contenti per essere riusciti ad avere “solo” 10 punti di ritardo in classifica. Questo è il più grande riconoscimento della partita che abbiamo fatto, il più bell’omaggio che ... Continua a leggere »

Milano-Torino: in Ferrari o in tir?

Diciamocelo subito, grattate ammesse e concesse: la sfida di stasera non è decisiva, perchè qualsiasi sia il risultato non avremo nè la matematica vittoria (“Non esiste il quasi campione d’Italia. O lo sei o non lo sei.” – J.M. ), nè un reale timore che si riapra la lotta scudetto. Juve-Inter di stasera è una gara da vincere per altri ... Continua a leggere »