J**entus-Cagliari, le pagelle

Buffon 5 | Come le reti subite nelle ultime 2 partite. Con Manninger in porta, ben altri risultati. Ma le scelte spettano all’allenatore. Mellberg 7 | A fine gara si consola con il seminario “Quando Dio era J**entino” tenuto da Padre Legrottaglie.Legrottaglie 8 | Non si dà pace: la Bibbia conteneva la profezia sulla guerra Isrealo-Palestinese, ma non v’era traccia della sconfitta col Cagliari. Materiale per il seminario. Chiellini 5 Senza di lui la trappola del fuorigioco funzionava a dovere, parola di Copelli. Moe Linaro 9 | Imparare lo stile J**e in poco più di un anno non è cosa da poco. Nell’azione del secondo goal stoppa il pallone quando aveva varcato interamente la linea laterale, ma non si fa tradire dall’emozione e continua senza timore. Prova di iniziazione superata.

Marcomarchionni 6 | E’ giunto il momento di rivelare l’errore di trascrizione all’anagrafe. Gioca solo perché parente stretto dell’ad della Fiat. Sissoko 7 |Smentisce con i fatti di non avere piedi fatati: il lancio a cercare Matri in occasione del terzo goal rossoblu è di una precisione imbarazzante. Zanetti 7,5 | Avevano ragione Capello e Sensi quando non lo riscattarono alle buste. Da lì in poi solo delusioni e pubalgia. E un bel “Sono molto contento di giocare in una grande squadra e di prestigio come la Juve” datato maggio 2006 (leggi). E ancora delusioni e pubalgia. Nedved 4 | Fa tenerezza vederlo mentre tenta i suoi salti dal trampolino con una agilità ridotta che ha già comportato la diminuzione del coefficiente (medio) di difficoltà. Si trasferisse al Milan: troverebbe una seconda giovinezza. Del Piero 5,5 | Con lui in campo Tuttosport non ha potuto dare la colpa della sconfitta alla sua assenza. La panchina di De Paola è più traballante di quella di Ranieri. Amauri 2 | E’ stato un anno a piangere perché Dunga gli preferiva tutti, da Adriano a Luis Fabiano passando per ErrepuntoOlivera, ed ora che lo chiama fa spallucce e si sottomette alla volontà di Cobolli&Gigli? Lo vogliamo nella nazionale italiana, giusto per leggere i critici dell’internazionalità dell’Internazionale esaltare la sua scelta dettata sicuramente dal cuore. 

MarK Izeeo 7 | Stavolta il nuovo Tardelli somigliava più ad un vecchio Tiago. Speriamo solo che in un lontano futuro non gli passi in mente di allenare l’Inter.Grygera 6 | Giusto in tempo per assistere all’azione spettacolare del terzo goal. Puntuale, ma non nelle chiusure. Ya-Qeen-Tah sv | Entra ma ha la testa allo ZenitRanieri 7 | Tra qualche mese si scoprirà che le sue mosse sono dettate da un famoso operatore nel campo delle scommesse. L’obiettivo? Favorire il sorpasso del Milan. Dalla regia (wat), mi segnalano un “Con Del Piero in campo mi sento più tranquillo” riferito nella conferenza pre-gara. Era chiaro che ce l’avesse con De Paola. Tuttosport 3 | “Ridateci la J**e”, il titolo in prima pagina. Domanda: un modo soft per dire: Ridateci LippiRidateci MoggiRidateci gli scudetti? Ai lettori(?) gobbi l’ardua sentenza. Noi abbiamo già quelle di Ruperto e San Dulli.  Allegri 8 |Per definire questa stagione eccezionale, manca solo una vittoria a San Siro. Cellino 10 | Le sua esultanza “alla Ibra” con le braccia allargate nella tribuna dell’Olimpico è una delle cose migliori della serata. (video, min. 3.00) Cobolli&Gigli 4,5 | “Se l’Inter è una portaerei, la J**e è una corazzata“… Kotiomkin (cit).

Commenti (560)

About Luis