Cambiasso come Superman: ma deve giocare basso

CambiassoDopo il fortunato debutto (sotto la gestione Mourinho) con gol di Cambiasso da vertice alto del rombo, si è riaperto un vecchio dibattito mai sopito tra i tifosi nerazzurri: dov’è che Cambiasso rende al meglio? C’è chi dice trequartista, chi vertice basso, chi mezzala. E’ ora di affrontare la questione chiaramente.

Vi racconto un episodio: lezione di microeconomia, il prof deve spiegare un concetto che a molti spesso risulta ostico e ci fa un esempio (riportato anche da Lieberman, per i “tecnici” del campo).
Prendete Superman. Un uomo con i suoi poteri, con le sue capacità, cos’è che non potrebbe fare? Nulla. Potrebbe fare qualsiasi cosa, e farla meglio di qualsiasi altra persona. Tagliare la legna, per esempio. Qualcuno potrebbe tagliare più legna e più velocemente di Superman? Nessuno. Però sceglie di salvare il mondo. Perchè nel salvare il mondo è molto più bravo di chiunque altro. La differenza fra come salva il mondo lui e come lo salverebbe un’altra persona è infinitamente maggiore della differenza fra come taglia la legna lui e come la taglierebbe un’altra persona. Questa differenza si chiama utilità marginale

Ecco. Cambiasso è Superman.
E’ un centrocampista totale. In un campo di calcio, fasce escluse, può fare tutto. E qualsiasi cosa fa, la fa bene. E’ un bravo regista, un ottimo incursore, una mezzala splendida, un metodista pulitissimo. Il punto è: dov’è che è veramente insostituibile?
Sono anni che diciamo che Cambiasso è uno dei migliori centrocampisti del mondo. Bene: in quale ruolo Cambiasso si è affermato come uno dei migliori centrocampisti del mondo?
Esattamente: vertice basso del rombo.

CambiassoE’ vero, da lì si inserisce di meno e non può sfruttare una delle sue eccezionali doti, ma c’è qualcuno che sa tenere uniti centrocampo e difesa come Cambiasso?
C’è qualcuno che sa dettare i tempi del rombo come Cambiasso?
C’è qualcuno che sa offrire il dinamismo e la rapidità di pensiero -oltre che di azione- di Cambiasso?
C’è qualcuno che sa essere concentrato 90 minuti su 90 come Cambiasso?
C’è qualcuno che garantisce la pulizia e la lucidità negli interventi fondamentale in quel ruolo, come Cambiasso?
No, non c’è.
Non c’è Chivu, che partecipa molto meno alla manovra e rischia di spezzare la squadra.
Non ci sono Vieira e Muntari, molto più fallosi e con più passaggi a vuoto del Cuchu.
Non c’è Stankovic, che non ha la stessa capacità di difendere e di tappare i buchi che si possono creare in difesa.
Non c’è Zanetti, che non ha la stessa visione di gioco.

Quello che fa Cambiasso davanti è molto meno “speciale”. Muntari da mezzala fra Cagliari e Genoa ha avuto 4 palle gol e ha preso un palo, per dire…oltre ai 3-4 gol già segnati quest’anno. Stankovic da vertice alto offre molto più dinamismo del Cuchu e, anche se magari è meno letale negli inserimenti, sa essere decisamente più pericoloso nei tiri da fuori. Lo stesso Vieira, quando ha giocato, ha dimostrato di sapersi inserire molto bene, di poter essere pericolosissimo in zona gol e di poter sfruttare appieno la sua enorme tecnica da mezzala. Per non parlare di Zanetti e della sua innata capacità di coprire le avanzate del Colosso.

Insomma…è tutta questione di utilità marginale.
Quella di Cambiasso è sicuramente massima da vertice basso.

Commenti (301)

About Nk³

Il calcio è uno sport stupido, l'Inter è l'unico motivo per seguirlo. Fermamente convinto che mai nessun uomo abbia giocato a calcio come Ronaldo (ma anche Dalmat non scherzava). Vedovo di Ibrahimovic, ma con un Mourinho in panchina persino i Pandev e gli Sneijder possono sembrare campioni. Dategli un mojito e vi solleverà il mondo.