Super Mario vola!

mario balotelliSuperMario Balotelli e Pepe. Andiamo al sodo e mettiamo a confronto le scelte di Lippi con il valore dei calciatori. Ieri Capello – un tecnico fin troppo conservatore – ha schierato ancora una volta Theo Walcott, che sicuramente ha dei numeri, per esempio l’impressionante velocità, ma non può considerarsi in senso assoluto meglio di Balotelli. Eppure in nazionale gioca. Da noi mister “Carta Bianca”, che da oggi può vantarsi di aver raggiunto il record di 30 partite consecutive senza sconfitte appartenuto a Pozzo,  può facilmente ignorare il gioiello nerazzurro, lasciando che la stampa sportiva si lamenti del fatto che l’Inter non offre alcun contributo alla Patria. Noi Balotelli l’abbiamo: è l’allenatore che ha la colpa di ignorare e non integrare da subito il miglior talento azzurro degli ultimi 10 anni.

Josè Mourinho per Balotelli deve risolvere l’equivoco tattico, ma naturalmente sa che deve farlo crescere anche dal punto di vista caratteriale. Un conto è gestirlo a Coverciano, un conto è farlo tutti i giorni ad Appiano. In compenso Casiraghi ieri ha avuto la riprova che metterlo centrale, come perno dell’attacco, significa andare a nozze. E si è subito capito che nell’Under 21 c’è un giocatore che ha numeri, ma che è troppo ingombrante, in quanto pompato dalla stampa di regime. Parlo di te Giovinco, gelosone che non sei altro, metti da parte le tue gerarchie: alla prima punizione tentata SuperMario ha fatto centro. Lo capisci o no che sei il Burruchaga della situazione?

Nel frattempo il mercoledì si è tinto di giallorosso. Totti ha segnato due gol in allenamento, Aquilani e Vucinic li hanno fatti in partita ufficiale, l’infermeria si svuota. Da Trigoria partono già i proclami tipici degli anni passati: “ora sotto con l’Inter”, “ora battiamo l’Inter, “Spalletti sorride” e blablabla. Dalle nostre parti abbiamo Burdisso che ha preso una pesante botta in testa nella sconfitta contro il Cile. Speriamo non sia nulla di grave e che per la Legge di Trinità, un secondo colpo in testa abbia fatto guarire le normali amnesie difensive del Padroncito.

Commenti (308)

About ex-collaboratori