Inter-Lecce, servono turnover e 3 punti

cruzFino all’altroieri non sapevo neppure chi fosse l’allenatore del Lecce. Dite che basta come spiegazione del perchè non mi pare proibitiva la gara di stasera? No?  Neppure a me, quindi vediamo di trovare degli spunti di interesse in questa partita:

1) L’allenatore intanto: Mario Beretta, allenatore, milanista dichiarato, alla guida di quel Siena che ha giocato alla morte l’anno scorso alla penultima giornata, onorando certo lo spirito sportivo, ma finendo inevitabilmente sulle balle a qualche migliaio di tifosi interisti. Resta un dubbio, non secondario: se al posto dell’Inter ci fosse stata un’altra squadra, ci sarebbe stato lo stesso accanimento mediatico nell’incitare la squadretta di turno? Penso, tanto per fare un esempio, all’Udinese del 5 maggio 2002 che si salvò a Lecce giusto una settimana prima.

2) L’attacco del Lecce: salvo sorprese, dovrebbero esserci Tiribocchi e Konan, non quello che spezza le catene ma l’ex enfant prodige,  uno dei pochi che Corvino non sia riuscito a piazzare per qualche milionata, prima di essere assunto dai Della Valle; attacco da non snobbare, perchè Tiribocchi in due anni ha fatto una trentina di gol, da quelle parti.

3) Il turnover: in attacco (da noi) dovrebbero trovare posto Balotelli e Cruz, in una gara in cui possono e devono fare bene, per trovare anche più spazio in futuro; a centrocampo non sarebbe male far rifiatare qualcuno, ma il ventaglio delle scelte è davvero stretto.

4) In ogni caso, fino alle 23, vietato pensare al Derby, massima concentrazione per trasformare questa gara in un clone di quella di Torino, senza gli ultimi 20 minuti of course

5) Uso personalistico del Blog: un po’ di colleghi salentini e non, ma comunque pugliesi, vanno allo stadio e fanno gli sboroni inutilmente…

Probabili formazioni:

Inter: J.Cesar; Maicon, Cordoba, Burdisso, Chivu; J.Zanetti, Cambiasso, Stankovic; Balotelli, Cruz, Mancini.
Lecce: Benussi; Polenghi, Stendardo, Fabiano, Antunes; Munari, Zanchetta, Ardito, Caserta; Konan, Tiribocchi.

Ps.: nota a margine: su “La Stampa” c’è un’intervista a Sissoko che dichiara di giocare male perchè digiuna prima delle partite in ossequio al ramadan. Non so voi, ma per me uno così è, professionalmente parlando, un idiota. L’ultimo che abbiamo avuto di sto tipo mi sembra fosse Hakan Sukur, e ce ne ricordiamo bene… quindi complimenti ai gobbi per pescare sempre bene. Dalla regia mi dicono che anche Muntari osservi il ramadan. E quindi? A parte che Muntari non rilascia interviste per dire che è stanco, abbasso Juve comunque.

Commenti (270)

About Mr Sarasa